Studio ALCO
Soluzione Cervicale

Studio ALCO
Soluzione Cervicale

Aiutiamo le persone che hanno Mal di Collo,
a liberarsi subito dal dolore e mantenere uno stato di benessere
per recuperare efficienza, concentrazione e libertà di movimento,
con un percorso personalizzato di cure fisioterapiche combinate.

Seguendo le linee guida internazionali, i risultati della ricerca scientifica e l’esperienza ventennale nella fisioterapia,

Studio ALCO ha elaborato SOLUZIONE CERVICALE: un percorso basato sulla E.B.M. (Evidenza Scientifica in Medicina) personalizzato sulle problematiche specifiche di ciascun paziente che soffre di Dolori al Collo e Mal di Testa.

Spesso le persone con dolori cervicali che si rivolgono al nostro studio, arrivano dopo anni dall’inizio del problema.
Questo avviene perché i primi episodi di dolore al collo spesso passano spontaneamente dopo 4 o 5 giorni, per poi ripresentarsi a distanza anche di diversi mesi.

Ti sarai accorto che se trascuri il problema, i successivi episodi divengono sempre più ravvicinati e la durata e l’intensità del dolore sempre maggiori. Infatti se i primi dolori erano concentrati su una piccola area del collo e sopportabili, nei successivi il dolore comincia a scendere verso le spalle oppure a salire dietro la nuca, passando da una sensazione di “blocco e spillo che punge” a “scosse che bruciano”.

Ecco perché se continui ad aggirare il problema senza risolverlo alla radice, questo si ripresenterà sempre più sovente e con dolori sempre maggiori in ogni tuo movimento, riducendo la tua voglia di muoverti, la qualità del sonno e di conseguenza anche il tuo umore.

Alcune persone provano a curarsi col “fai da te”, raccogliendo consigli di colleghi o amici sul sentito dire di esercizi magici, ginnastiche salutari o unguenti alle erbe miracolosi. E non dimentichiamo i media, che ogni giorno ci illudono che “basta una pillola” non appena senti dolore, per risolvere il problema.

Devi sapere che questi farmaci portano solo un beneficio giornaliero e non duraturo, perché spengono i sintomi per un effetto chimico, senza però eliminare la Causa che ha innescato il problema stesso.

Queste scelte se attuate per molto tempo, portano certamente ad un peggioramento del quadro clinico, in quanto anestetizzare il dolore con l’antidolorifico per una giornata ed in aggiunta muovere il collo che presenta una disfunzione neuro-muscolo-scheletrica come se non fosse mai accaduto nulla, produrrà un maggior danno dei tessuti o delle parti che hanno manifestato per prime il dolore.

Infatti che ci creda o meno, la ginnastica o lo sport non sono una medicina; prima di tutto si deve curare la disfunzione, cioè si deve eliminare la causa del tuo problema e successivamente si potrà praticare una attività motoria pensata, ragionata e scelta per un obbiettivo di mantenimento della salute nel tempo.

Ecco perché abbiamo creato un nuovo programma di terapie, in cui seguiamo personalmente l’evoluzione dei miglioramenti a un ristretto numero di pazienti, per aiutarli a eliminare la causa del loro dolore e far si che non si ripresenti mai più, per ritrovare la libertà di muoversi con gioia e senza paura tramite un programma personalizzato eseguito da terapisti specializzati nelle diverse discipline terapeutiche.

Il primo passo per una completa guarigione passa attraverso una attenta Valutazione funzionale, necessaria per inquadrare la Causa che genera il Dolore e le disfunzioni ad essa associata.

Viene quindi elaborato un programma specifico e personalizzato di trattamento con la raccolta attenta di queste informazioni, che genera miglioramenti e benefici immediati, fin dalla prima seduta.

Nella valutazione si prendono in considerazione le cause più comuni che possono causare Dolore al Collo, esse sono :

  • Ernie e Protrusioni discali.
  • SpondiloArtrosi.
  • Malocclusione mandibolari A.T.M. (Articolaz. Temporo Mandibolare).
  • Traumi: Colpo di frusta con conseguente Distorsione del Rachide.
  • Rettilinizzazione o inversione della curva.
  • Contratture muscolari.
  • Nevralgie.
  • Stress.
  • Vizi posturali.

IL PROGRAMMA È DIVISO IN 3 STEP

1. FASE ANTALGICA

2.FASE DI RIPARAZIONE

3.FASE DI MANTENIMENTO

1. FASE ANTALGICA / Riduzione del dolore

Si inizia a trattare il collo e le aree vicine, con tecniche passive dolci di Terapia Manuale, per ridurre l’infiammazione e il dolore presente. La Scelta delle Tecniche, la Frequenza e l’Intensità variano a seconda della Valutazione iniziale e del miglioramento raggiunto dopo ogni seduta.

2. FASE DI RIPARAZIONE / Ripristinare il corretto movimento per stimolare la riparazione e guarigione dei tessuti

Quando il dolore non è più predominantemente si inizia a ripristinare il corretto movimento della testa e del collo, eliminando rigidità e instabilità vertebrali. In tal modo viene stimolato il processo riparativo dei tessuti danneggiati per un più duraturo mantenimento della salute con minor probabilità di recidive.

3. FASE DI MANTENIMENTO / Stabilizzare lo stato di salute

Una volta raggiunta la piena guarigione dei tessuti del rachide con una completa libertà in tutti i movimenti, l’obiettivo si focalizza sul mantenimento e stabilizzazione di questo stato salute coinvolgendo non solo il collo ma anche tutto il corpo che partecipa al movimento.

La garanzia nell’efficacia di SOLUZIONE CERVICALE sta nella collaborazione e fusione di esperienze diverse tra noi Terapisti. Ciascuno esperto nel suo sapere disciplinare viene inserito in un preciso momento nel percorso di cura, come una nota che partecipa alla creazione di un accordo all’interno di un’armonia.

Questo ci differenzia dal classico approccio meccanicistico, dove le terapie vengono fornite standardizzate, sempre uguali per tutti i pazienti e con cadenza quotidiana, in genere solo per consumare il prima possibile il ciclo di 10 sedute.

LA STORIA DI GIUSEPPE F.

Voglio raccontarti la storia di Giuseppe F.

Giuseppe ha 46 anni, lavora come impiegato amministrativo e ha cominciato a sviluppare un dolore al lato destro del collo, prima saltuariamente poi in modo costante e sempre più intensamente.

Non potendo interrompere l’attività lavorativa, perchè nessuno poteva sostituirlo, provava a “tenere a bada il dolore” assumendo un antinfiammatorio alla comparsa dei primi sintomi. Però dopo poco tempo l’effetto antalgico diventava sempre più blando e l’area di dolore aumentava; si allargava tanto che, oltre a scendere verso la spalla destra, risaliva dietro l’orecchio e spesso arrivava a procurargli anche una emicrania. Questo accadeva quando ruotava la testa verso destra o rispondeva al telefono con la mano destra o quando utilizzava tanto il computer.

Si è presentato da noi dopo quasi un anno dall’inizio dei primi sintomi, era molto preoccupato perché il dolore iniziava a presentarsi anche sul lato sinistro. Ha riferito di aver provato varie terapie oltre a quelle farmacologiche come l’applicazione di calore, massaggi, macchine vibranti ma con minimi risultati solo nell’immediato.

Abbiamo eseguito una valutazione fisioterapica per la raccolta anamnestica e un accurato esame obiettivo al rachide cervicodorsale.

Giuseppe presentava una rigidità funzionale in rotazione destra ed estensione delle vertebre comprese tra C4, C5 e C6. Tale disfunzione obbligava le vertebre attigue (C2 e C7) a compensare la mancanza di mobilità del distretto colpito con una ipermobilità e con conseguente stress di tutte le strutture capsulolegamentose, delle radici nervose e ipertonicità della muscolatura del collo.

Dalla seconda seduta di trattamento in FASE ACUTA, il dolore sul lato sinistro del collo si era ridotto notevolmente. Dopo sei sedute abbiamo iniziato il programma di rieducazione in FASE RIPARATIVA, sbloccando e ripristinando il corretto movimento delle vertebre bloccate. Giuseppe oltre a non avere più dolore durante tutti i movimenti con il collo e la testa, aveva modificato la propria postazione di lavoro al computer seguendo i nostri suggerimenti, per migliorare la propria postura ed evitare così che la stessa ricreasse le condizioni per una ricaduta.

Ha terminato il programma con l’ultima FASE di MANTENIMENTO che gli ha permesso di eliminare anche la paura di ricadere nel “tunnel del dolore”.

I TERAPISTI SPECIALIZZATI NEL TRATTAMENTO DEL RACHIDE CERVICALE

  • Dr. Simone Salerno (fisioterapista)
  • Dr. Filippo Louvin (fisioterapista)
  • Dr. Alessandro Corda (fisioterapista)
  • Dr.ssa Arianna Damanti (fisioterapista)
  • Dr. Andrea Foroni (massoterapista)

DOMANDE FREQUENTI

Questa è una domanda frequente che ogni paziente desidera sapere prima di iniziare un trattamento di cura.

La risposta chiaramente è variabile in funzione del tempo in cui la patologia è presente. Infatti per rispondere a questa domanda ci si dovrebbe chiedere prima: “ quanto tempo c’è voluto perché si manifestasse una disfunzione con dolore?” Se un problema è presente da tanto tempo ci vorrà più tempo per risolverlo.

Per questo è nato il Programma Soluzione Cervicale: tutte le cure fisioterapiche necessarie per risolvere il problema al collo il più velocemente possibile e garantire il massimo livello di mantenimento dello stato di benessere per un programma di un intero anno.

Si, le prestazioni vengono automaticamente detratte in dichiarazione dei redditi come prestazioni medico sanitarie recuperando così il 19% della spesa effettuata.

Prima di acquistare ed iniziare il Programma Soluzione Cervicale, verrà eseguita una visita gratuita da parte di un terapista specializzato per valutare lo stato disfunzionale del rachide; in tal modo possiamo con la massima professionalità deontologica che ci contraddistingue, accettare il paziente nel Programma di cura Soluzione Cervicale oppure consigliare una diversa strategia terapeutica più adatta al suo problema.

CONTATTACI