HOME / SPECIALITÀ / FISIOTERAPIA / TERAPIA FISICA

Terapia Fisica Strumentale

Fisioterapista

Fisioterapista

Fisioterapista

Fisioterapista

Massoterapista e Kinesiologo

Acconsento al trattamento dei dati personali nel rispetto di quanto stabilito dalla legge D.Lgs 196/03 e successive modifiche sulla tutela degli stessi.

Tecar terapia

La Tecarterapia è un trattamento elettromedicale, che permette una più rapida guarigione e recupero da traumi e patologie infiammatorie osteoarticolari e dei tessuti molli dell’apparato muscolo-scheletrico.

Nuova frontiera della Terapia Fisica in fisioterapia, la Tecar riattiva e stimola il sistema emo-linfatico, rafforzando gli effetti della terapia manuale.

Nata per il settore dello sport professionistico, per rimettere in forma gli atleti in tempi rapidi e con risultati ottimali, trova oggi utilizzo in diversi ambiti della medicina: ortopedia, reumatologia, medicina dello sport, terapia del dolore, medicina vascolare, medicina estetica, chirurgia.

Consiste in un massaggio particolare, praticato tramite uno strumento capace di ridurre il dolore e accelerare la naturale riparazione dei tessuti danneggiati, ottenendo così un accorciamento tangibile dei tempi di guarigione.

L’efficacia del trattamento, che agisce in maniera non invasiva e non dolorosa, si fonda sul trasferimento di energia bio-compatibile ai tessuti lesi: mediante l’ipertermia (aumento della temperatura interna) e l’innalzamento del potenziale energetico delle cellule, la Tecarterapia stimola e rafforza le capacità auto-riparative dei tessuti, con risultati immediati e stabili.

Quindi in ambito medico/fisioterapico, la Tecarterapia trova largo impiego nel recupero da infortuni, quali distorsioni, lesioni tendinee, tendiniti, borsiti, esiti di traumi ossei, distrazioni legamentose e problemi articolari.

Le zone anatomiche del corpo umano che meglio si prestano al trattamento tramite Tecar sono ginocchio, spalla, anca, caviglia, piede, mano, polso e colonna vertebrale.

Non esistono particolari controindicazioni della Tecarterapia. La tecnologia può essere utilizzata anche in presenza di protesi di sintesi.

Tuttavia, particolare cautela viene raccomandata ai soggetti portatori  di pacemaker e di dispenser elettronici di farmaci, alle donne in gravidanza, agli individui insensibili alla temperatura, ai soggetti affetti da neoplasie maligne e da arteriopatie scompensate.

PATOLOGIE TRATTABILI

Per meglio chiarire le patologie più comuni che trovano maggior beneficio nell’applicazione della Tecar sono:

  • Patologie muscolari:
    • Contratture;
    • Stiramenti o strappi;
    • Contusioni;
    • Edema.
  • Sintomatologie dolorose della colonna vertebrale:
    • Lombalgie;
    • Dorsalgie;
    • Cervicalgie.
  • Patologie della spalla:
    • Tendinite e tenosinovite della cuffia dei rotatori della spalla;
    • Tendinopatie inserzionali;
    • Capsulite adesiva.
  • Patologie del gomito:
    • Epicondilite;
    • Epitrocleite.
  • Patologie del polso e della mano:
    • Tendiniti e tenosinoviti della mano;
    • Tendiniti e tenosinoviti del polso;
    • Rizoartrosi.
  • Patologie dell’anca:
    • Coxartrosi;
    • Borsite;
    • Pubalgia.
  • Patologie del ginocchio:
    • Condropatia rotulea;
    • Gonartrosi;
    • Dolori da lesioni traumatiche dei legamenti crociati anteriore e posteriore e collaterali;
    • Distorsioni.
  • Patologie della caviglia e del piede:
    • Esiti di fratture;
    • Distorsioni;
    • Fascite plantare;
    • Tendinite achillea.
  • Riabilitazione post-chirurgica.
Laser - Studio ALCO - Pavia

Laser Terapia

Che cos’è la Laser Terapia?

La Laserterapia MHEL (Multi-mode High Energy Laser) è una metodologia laser ad alta energia sviluppata da Mectronic: permette di ottenere risultati terapeutici eccellenti grazie alla possibilità di modulare l’emissione laser.

Poiché molte delle patologie che affliggono l’apparato muscolo scheletrico risiedono in profondità, la laserterapia, per essere efficace, deve essere in grado di penetrare più possibile nei tessuti.

Uno dei vantaggi di MHEL Therapy è proprio quello di superare gli strati superficiali, raggiungendo l’origine della patologia, grazie a due proprietà del laser: la lunghezza d’onda e la potenza.

A parità di lunghezza d’onda impiegata, maggiore è la potenza, maggiore è l’energia trasmessa a livello della lesione tissutale.

Studio ALCO ha deciso di dotarsi di iLux PLUS con metodica MHEL, che è in grado di raggiungere fino a 30 W di potenza media, con 60 W di potenza di picco.

Quali sono i maggiori effetti fisiologici e terapeutici del laser?

BIOSTIMOLANTE
Stimola la proliferazione dei fibroblasti con conseguente produzione di collagene per riequilibrare la matrice extracellulare e rimodellare i tessuti.

ANTALGICO
Riduce rapidamente il dolore muscolare, articolare o neuropatico senza effetti collaterali, grazie all’innovativa modalità di emissione E²C che ottimizza l’interazione con il sistema nervoso periferico.

ANTINFIAMMATORIO
Modula i processi infiammatori innescando la vasodilatazione, incrementando l’apporto di ossigeno nei tessuti interessati e attivando un processo di neoangiogenesi.

DECONTRATTURANTE
Modula il rilascio dell’ossigeno dall’emoglobina ossigenata, risolvendo i problemi topici di ischemia e ipossia per favorire la distensione delle fibre muscolari.

ANTIEDEMIGENO
Stimola la neoangiogenesi e ripristina il microcircolo favorendo la raccolta dei liquidi in eccesso prodotti dai fenomeni infiammatori.

Per quali patologie è indicato l’uso di laser con MHEL Therapy?

Per tutte le patologie dell’apparato locomotore, sia in fase acuta che cronica:

DOLORE ARTICOLARE
Gli impulsi laser di potenza, durata e frequenza variabile della modalità stocastica brevettata E²C di MHEL Therapy favoriscono un rapido superamento del sintomo doloroso.

LESIONI MUSCOLARI
Nel caso dei tessuti molli, guarire meglio è importante quanto guarire prima: MHEL Therapy, mediante il meccanismo della PBM, è ideale per evitare la formazione di cicatrici e tessuti fibrotici, che possono provocare pericolose recidive.

LESIONI E PATOLOGIE TENDINEE
MHEL Therapy agisce sugli stati infiammatori con un rapido effetto antalgico e antinfiammatorio: questo risultato è particolarmente apprezzato dai pazienti con lesioni e patologie tendinee, poiché in molti casi è possibile ridurre o eliminare l’uso di farmaci.

EDEMI
MHEL Therapy è utilizzata nel trattamento degli edemi di origine chirurgica o traumatica: la fototerapia laser stimola l’aumento dell’ossido nitrico nei tessuti, favorendo così la vasodilatazione e accelerando il riassorbimento dell’edema.

RIPARAZIONE TISSUTALE
MHEL Therapy, grazie al meccanismo della fotobiomodulazione (PBM), favorisce i processi di riparazione e di rigenerazione dei tessuti, i quali recuperano la loro naturale e armonica integrità strutturale.

Ultrasuono Terapia

Gli ultrasuoni sono onde meccaniche di tipo sonoro con frequenze superiori ai 20 kHz (20.000 Hertz), quindi non udibili dall’orecchio umano.

Penetrando in un sistema biologico, le onde perdono energia, cedendola al tessuto che attraversano con un meccanismo di attenuazione.

Il passaggio del fascio ultrasonico dalla testina ultrasuoni ai vari tessuti biologici è indolore e determina variazioni di pressione che comportano, a seconda della modalità, del dosaggio e della durata dell’applicazione, effetti meccanici, termici, fisico-chimici ed antalgici.

Questi effetti fisiologici sono terapeutici, tra cui il primo è certamente l’effetto analgesico, seguito da uno spasmolitico, antinfiammatorio, simpaticolitico ed in più effetti trofici con miglioramento della microcircolazione, aumento della permeabilità della membrana cellulare con conseguente aumento della biosintesi delle proteine e miglioramento del metabolismo cellulare.

Studio ALCO ha deciso di utilizzare all’interno dei suoi programmi terapeutici Fisiosonic Plus.

E’ un’innovativa apparecchiatura per la terapia ad ultrasuoni che utilizza un particolare stadio di uscita denominato Classe E.

L’efficienza meccanica che si ottiene mediante lo stadio di uscita in Classe E è nettamente superiore a quella ottenibile con gli stadi di uscita tradizionali e permette all’operatore di erogare alte potenze sul paziente, in modo costante e controllato in relazione all’impedenza tissutale, con ridotto effetto termico.

Fisiosonic Plus è una tecnologia di ultima generazione dotata di applicatori multifrequenza 1-3MHZ. Tali frequenze sono utilizzabili singolarmente o in modalità congiunta durante il trattamento.

Generalmente le onde entrano fino a profondità comprese tra 1,5 e 5 cm. Il sistema biologico può essere un tendine, un muscolo o un osso.

Il terapista selezionerà la superficie su cui lavorare, quella dolorosa o legata alla patologia, per un periodo che va da 10 ai 15 minuti. Viene applicato un gel sulla parte superiore della sonda ultrasonica, ciò ha il compito di aiutare le onde sonore a penetrare uniformemente nella pelle.

La terapia ad ultrasuoni è considerata sicura e non presenta particolari controindicazioni, tranne che nei casi di malattie oncologiche, pacemaker e stato di gravidanza.

Come tutte le apparecchiature mediche, se utilizzato da professionisti altamente qualificati come il fisioterapista, è molto improbabile che causi effetti avversi.

L’ultrasuono terapia cura patologie sia acute sia croniche permettendo terapie rapide ed efficaci, ad esempio tra le patologie più comuni troviamo:

  • EPICONDILITE
  • LESIONI MUSCOLARI
  • SINDROME DA IMPINGEMENT
  • TENDINITI
  • FIBROADERENZE
  • FIBROMIALGIE
  • TENSIONI MUSCOLARI
  • CONTRATTURE MUSCOLARI
  • IPEREMIA ATTIVA

Contattaci per una visita.