HOME / SPECIALITÀ / FISIOTERAPIA

Fisioterapia

Dr. Alessandro Corda

Fisioterapista

Dr.ssa Arianna Damanti

Fisioterapista

Dr. Filippo Louvin

Fisioterapista

Dr. Simone Salerno

Fisioterapista

Acconsento al trattamento dei dati personali nel rispetto di quanto stabilito dalla legge D.Lgs 196/03 e successive modifiche sulla tutela degli stessi.

La fisioterapia è una branca della medicina che si occupa di prevenire, curare e riabilitare persone affette da patologie o disfunzioni riguardanti l’ambito muscolo-scheletrico, neurologico e viscerale.

Il fisioterapista è un operatore sanitario laureato in Fisioterapia con competenze approfondite dell’anatomia umana e sulle patologie ad essa legate, in particolare muscolo-scheletriche e neurologiche.

Lo scopo principale del fisioterapista è migliorare la qualità della vita dei propri pazienti attraverso la prevenzione e la cura delle difficoltà motorie, presentatesi in seguito ad una patologia oppure a cause fisiologiche o posturali.

Per la cura della patologia il fisioterapista può praticare diverse terapie (manuali o strumentali) o lavorare nella palestra riabilitativa, per ridurre il dolore e far recuperare al paziente la capacità motoria. Il fisioterapista individua la terapia o le terapie più adatte in base alla causa della limitazione e segue il paziente durante tutto il percorso di recupero.

La valutazione fisioterapica è il primo passo per impostare un percorso di riabilitazione. Durante la valutazione il fisioterapista ascolta la storia del paziente. Tutte le informazioni che raccoglie lo aiutano a individuare la possibile causa del problema. Durante la prima valutazione il fisioterapista farà quindi delle domande precise sul tipo di dolore del paziente e sulle limitazioni che questo comporta, inoltre potrà fare anche dei test per approfondire la valutazione. Dovrà inoltre conoscere le abitudini del paziente, il lavoro che fa, quale sport pratica e a che livello… Tutto questo aiuterà a contestualizzare la patologia per capire quale sarà il percorso migliore da seguire in quel caso. Una volta costruito il contesto il fisioterapista individua insieme al paziente quali tipi di terapia dovrà fare, quante sedute e con quale frequenza. Le terapie che il fisioterapista può eseguire possono consistere in terapie manuali, terapie strumentali o esercizi nella palestra riabilitativa.

In Studio ALCO lo strumento principale di cura utilizzato dai fisioterapisti è certamente la Terapia Manuale. Utilizziamo tecniche di diversi stili e scuole di terapia manuale, avendole apprese tutte nel nostro continuo percorso di formazione e aggiornamento. Lo scopo del trattamento manuale è iper semplificare quello di ridurre il dolore e aumentare la mobilità articolare, correggendo la disfunzione riscontrata.

Le terapie strumentali, dette anche Terapie Fisiche, sono invece terapie che sfruttano un qualche tipo di energia per la cura del paziente. Tutte queste terapie vengono fatte dal fisioterapista con l’aiuto di un macchinario. La Tecarterapia sfrutta le onde radio, l’UltrasuonoTerapia utilizza le vibrazioni meccaniche ad alta frequenza Entrambe queste terapie fisiche aiutano a ridurre il dolore e l’infiammazione e a velocizzare la guarigione dei tessuti. Ogni terapia è più o meno indicata a seconda della patologia e della fase (acuta o sub-acuta).

Infine la Kinesiterapia, il FisioPilates, la Ginnastica Posturale e la Ginnastica Armonica vengono svolte nella nostra palestra riabilitativa e sono di fondamentale importanza dopo aver recuperato la mobilità e ridotto il dolore con le tecniche passive della terapia manuale per preparare il paziente a tornare a compiere tutti i movimenti della vita quotidiana in piena libertà e senza la paura di ritornare nel dolore.

PATOLOGIE TRATTABILI

  • Mal di schiena o lombalgia;
  • Sciatalgia o lombosciatalgia;
  • Cervicalgia;
  • Cervicobrachialgia;
  • Ernia del disco;
  • Colpo di frusta;
  • Lombalgia acuta o “colpo della strega”;
  • Fratture ossee;
  • Contusioni, distorsioni o lussazioni;
  • Infiammazioni articolari;
  • Riabilitazione post-intervento;
  • Riabilitazione dopo impianto di protesi;
  • Difetti di postura;
  • Scoliosi, dorso curvo, iperlordosi;
  • Traumi muscolari: strappi muscolari, lesioni o contratture;
  • Lesioni parziali o totali dei tendini;
  • Lesioni dei legamenti;
  • Sindrome del tunnel carpale;
  • Artrosi;
  • Artriti;
  • Tendiniti;
  • Epicondiliti.

Contattaci per una visita.