Dolore posteriore al ginocchio : Cause e Rimedi
9 Giugno 2019

Auto Massaggio alla Schiena per Contrattura


Risolvi il tuo problema Subito:

PRENOTA una Visita GRATUITA  di Valutazione con un Fisioterapista Specializzato

>CLICCA QUI<


Vi è mai capitato di avere un dolorino al collo o alla schiena? O Di sentire i polpacci rigidi? Potrebbe trattarsi di una contrattura!

Ora Cercherò di spiegarvi brevemente di cosa si tratta e vi mostrerò un semplice esercizio che vi sarà molto utile.

Il sistema locomotore del nostro corpo è costituito da OSSA e MUSCOLI: le prime forniscono la STRUTTURA che ci fa stare in piedi e che protegge i nostri organi, i secondi sono i “MOTORI” che usiamo per spostarci.

Ma come tutti i motori, qualche volta possono ingolfarsi, se non carburano bene 🙂

Quando un muscolo deve lavorare tanto ha bisogno di molto carburante. Assumete zuccheri, sali e altre sostanze nutritive che, combinate con l’ossigeno, producono energia per il suo funzionamento.

Se però manca uno di questi o lo sforzo è troppo grande, il muscolo inizia a faticare!

Se così fosse, Ve ne accorgerete perché i muscoli si induriranno e vi faranno particolarmente male, sia subito dopo lo sforzo che nei giorni successivi.

Toccandoli, sentite una sensazione di durezza significa che avete trovato una CONTRATTURA!!

LIBERIAMOCENE INSIEME!

Per farlo ci sono vari modi, ma il metodo più semplice è utilizzando una PALLINA DA TENNIS!

Posizionatevi in piedi vicino al muro  appoggiate la pallina da tennis tra la zona irrigidita e la superficie stessa.

Scaricate il vostro peso contro la pallina, dovreste sentire un po’ di dolore che tenderà a diminuire dopo qualche istante.

Mantenete la posizione ancora per uno o due minuti fino a quando il fastidio e la rigidità scompariranno.

Il mio consiglio è di ripetere l’esercizio per 2/3 volte, aumentando gradualmente la pressione sulla pallina.

Il giorno dopo potreste sentire un lieve indolenzimento nella zona interessata:

è assolutamente NORMALE e passerà in uno o due giorni.

Svolgendo l’esercizio con regolarità, i vostri muscoli saranno più rilassati e questo vi aiuterà a muovervi MEGLIO E SENZA DOLORE.

Attenzione: se dopo un paio di minuti il dolore non diminuisce o addirittura aumenta, probabilmente non è solo colpa del muscolo “ingolfato”.

Il mio consiglio è quindi di contattare qualcuno che possa ascoltare e valutare il vostro fastidio: il medico di famiglia, un ortopedico o…. il vostro fisioterapista.

Fateci sapere nei commenti se il video vi è stato utile

e… ricordate, non è magia è solo terapia!!!

 


Risolvi il tuo problema Subito:

PRENOTA una Visita GRATUITA  di Valutazione con un Fisioterapista Specializzato

>CLICCA QUI<


 

Dr. Filippo Louvin
Fisioterapista
Studio ALCO
Piazza Ercole Marelli, 18
27100 Pavia
Tel. 038222173tratto
Tratto da: FisioterapiaItalia